News
18 maggio 2018
In prossimità del giorno in cui il Regolamento UE/2016/679 diverrà il testo normativo di riferimento in materia di privacy per tutti gli Stati dell’Ue, con la necessità che PP.AA. e aziende italiane adottino le prescrizioni ivi previste, il Garante sta implementando una procedura online per raccogliere la comunicazione del nominativo del Responsabile della protezione dei dati personali (RPD) prevista dal GDPR.
16 maggio 2018
Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio (sentenza n. 3391/2018) ha accolto ricorso proposto da un’emittente televisiva italiana, avente ad oggetto l’annullamento di una delibera con cui l’Autorità Garante delle Comunicazioni (Agcom) l’aveva condannata al pagamento di una rilevante sanzione pecuniaria per la violazione del Codice di Autoregolamentazione TV e Minori nonché del d.lgs n. 177/2005, art. 34, comma 3 (“Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici”).
14 maggio 2018
La registrazione di conversazioni svolte tra colleghi durante l’orario lavorativo, senza il consenso degli stessi, non costituisce una violazione della normativa sulla privacy se strettamente finalizzata all’esercizio di un diritto difensivo in sede giudiziaria (art. 24, comma 1, lettera f) del Codice Privacy).
Formazione

Per conoscere veramente la privacy iscrivetevi ai nostri corsi!

Newsletter

Per essere sempre aggiornati in materia di privacy iscrivetevi alla nostra newsletter!

Adempimenti

Lo Studio è in grado di offrire tutta l’assistenza necessaria al cliente che avesse necessità di essere supportato anche nell’esecuzione degli adempimenti legali concernenti il profilo della sicurezza.

Per quanti effettuano trattamento dei dati con strumenti elettronici, in particolare, occorre tenere in considerazione anche l'allegato B - Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza del Codice della Privacy.

Questi soggetti si trovano, infatti, nella necessità di dover adottare idonee soluzioni a problematiche di autenticazione ed autorizzazione informatica, sistemi di protezione dei dati e di prevenzione dall'accesso da parte di personale non autorizzato e molto altro ancora.

Come è facile intuire tali problematiche di sicurezza ovviamente non vengono risolte dalla semplice compilazione di un modello ma necessitano di un intervento attento e specialistico sotto la guida di esperti del settore.

Il problema è molto delicato e le sanzioni per i trasgressori sono severe.


Privacy Law Consulting propone soluzioni per adeguare realmente le aziende e gli enti a quanto richiesto dal Codice della Privacy.