News
16 febbraio 2018
Anche la sola preoccupazione che può derivare dalla diffusione dei propri dati personali è sufficiente a configurare quel nocumento idoneo ad integrare il reato di “trattamento illecito di dati” previsto e punito dall’articolo 167 del D. Lgs. 196 del 2003 (c.d. Codice privacy).
14 febbraio 2018
L’enorme capacità di penetrazione della Rete si accompagna, inevitabilmente, a criticità che coinvolgono le informazioni condivise online, richiedendo da parte delle persone una maggiore attenzione verso l’uso di cautele capaci di proteggere la propria sfera privata.
12 febbraio 2018
Nell’ambito di un procedimento di accesso generalizzato, la comunicazione dei dati personali non deve causare, secondo quanto disposto dall’art. 8 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali nonché ai sensi dell’art. 8 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea e della giurisprudenza europea in materia, un’interferenza ingiustificata e sproporzionata nei diritti e nelle libertà delle persone cui si riferiscono tali dati.
Formazione

Per conoscere veramente la privacy iscrivetevi ai nostri corsi!

Newsletter

Per essere sempre aggiornati in materia di privacy iscrivetevi alla nostra newsletter!

News
News visualizzate:
 

La pagina delle news raccoglie tutte le ultime notizie che lo staff di Privacy Law Consulting ritiene interessanti.

 
venerdì 16 febbraio 2018

Anche la sola preoccupazione che può derivare dalla diffusione dei propri dati personali è sufficiente a configurare quel nocumento idoneo ad integrare il reato di “trattamento illecito di dati” previsto e punito dall’articolo 167 del D. Lgs. 196 del 2003 (c.d. Codice privacy).

 
mercoledì 14 febbraio 2018

L’enorme capacità di penetrazione della Rete si accompagna, inevitabilmente, a criticità che coinvolgono le informazioni condivise online, richiedendo da parte delle persone una maggiore attenzione verso l’uso di cautele capaci di proteggere la propria sfera privata.

 
lunedì 12 febbraio 2018

Nell’ambito di un procedimento di accesso generalizzato, la comunicazione dei dati personali non deve causare, secondo quanto disposto dall’art. 8 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali nonché ai sensi dell’art. 8 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea e della giurisprudenza europea in materia, un’interferenza ingiustificata e sproporzionata nei diritti e nelle libertà delle persone cui si riferiscono tali dati.

 
venerdì 9 febbraio 2018

Per ottenere il consenso all’utilizzo dei dati personali degli interessati a fini promozionali non può considerarsi legittimo l’utilizzo, da parte del Titolare del Trattamento, di chiamate telefoniche nei confronti di coloro che tale consenso non abbiano prestato.

 
mercoledì 7 febbraio 2018

Il Garante si è pronunciato favorevolmente (provvedimento n. 565/2017), seppur con le opportune osservazioni, sullo schema di decreto legislativo, recante le modifiche al regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 178/2010, ai sensi dell’art. 54, comma 1, della legge 4 agosto 2017, n 124 (“Legge annuale per il mercato e la concorrenza, in materia di Registro pubblico delle Opposizioni”).